• SoloBariNews.it
  • Gallery SoloBariNews.it
  • Giornale SoloBariNews.it

 Sabato 25 Novembre 2017 - 01:09

Registrati! RSS  

 BEFFA BARI A BRESCIA    Nel recupero Sodinha condanna il Bari alla sconfitta                   BUON NATALE    La redazione augura a tutti i lettori un felice Natale  
Palermo-Bari 2-1: il tabellino
7 Maggio 2011 - Riproduzione Riservata  - Fabio De Pascale 
Condividi con MSN Messenger Condividi su MySpace

Si ritorna in ascensore, due anni dopo, questa volta in direzione opposta. Dalla partita passerella a Piacenza l'8 maggio 2009 che salutava il ritorno in serie A dopo 8 lunghi anni di purgatorio a quella di oggi a Palermo, con il Bari già in B da due settimane. In comune, la festa del Santo Patrono del capoluogo pugliese, quest'anno in versione consolatoria per tutti i tifosi biancorossi che riversano in San Nicola le speranze di ritrovare quanto prima una squadra vincente e competitiva per una pronta risalita nel massimo campionato.

Partita senza grossi stimoli per entrambe le squadre, il che potrebbe favorire lo spettacolo in campo: il Palermo, infatti, ha la testa alla semifinale di Coppa Italia contro il Milan che si giocherà fra 3 giorni; il Bari punta a salvare l'orgoglio in questi ultimi 270 minuti dopo una stagione da dimenticare.

È subito Miccoli a scaldare le mani di Padelli dopo soli 60 secondi: pronta la risposta del portiere biancorosso che allontana in angolo la minaccia. Ma è il Bari a passare in vantaggio al 6': Kopunek sventaglia un pallone dall'out destra, Huseklepp viene affossato in area da Darmian mentre la palla giunge a Gazzi che, con l'angolo di tiro completamente chiuso, rimette la sfera al centro dove arriva Bentivoglio che non ha difficoltà a depositarla in rete.

Il Palermo si riorganizza e, nonostrante il ritmo blando, cerca il gol del pareggio: al 14' è Kasami a provare la botta da fuori sugli sviluppi di un calcio d'angolo ma la palla termina abbondantemente a lato sotto lo sguardo attento di Padelli.

Super parata di Sirigu al 23' sul bolide di punizione di Parisi dai 25 metri (fallo di Munoz su Romeno che costa il giallo al difensore palermitano): la botta è forte e precisa ma la risposta dell'estremo rosanero in allungo basso è da applausi.

Si rivede il Palermo con Pinilla al 33' minuto: è Bovo a crossare in mezzo un pallone sugli sviluppi di una respinta di Kopunek che ha allontanato la sfera dopo un calcio di punizione battuto da Miccoli; il colpo di testa dell'attaccante è di pregevole fattura ma non inquadra lo specchio della porta.

Trova il pareggio il Palermo a 7 minuti dalla fine: Belmonte tenta un dribbling azzardato ed incespica sul pallone, dando modo a Pinilla di servire Miccoli sul filo del fuorigioco dopo il colpo di testa di Kasami; il fantasista batte Padelli con un sinistro che anticipa l'intervento di Parisi in scivolata, passando sotto le gambe di Padelli.

Termina in parità un primo tempo piacevole (3 i minuti di recupero decretati da Pinzani) giocato su ritmi blandi e senza nessun tatticismo nel quale si è visto un buon Bari per larghi tratti che avrebbe chiuso tranquillamente la frazione in vantaggio se Belmonte non avesse peccato di superficialità sul controllo che ha propiziato il gol di Miccoli.

Rossi ridisegna il Palermo nella ripresa inserendo Ilicic al posto di uno spento Kasami ed Hernandez per Pinilla, aumentando il potenziale offensivo della squadra mentre Mutti da fiducia agli 11 del primo tempo per arginare la voglia di vittoria dei rosanero.

Cambia il risultato al 53' ed è Bovo che completa la rimonta con il suo 4° gol in stagione: il cross rasoterra dalla sinistra di Ilicic taglia tutta l'area senza che nessuno lo intercetti  (difensori biancorossi fermi a guardare il pallone) fino a che non subentra Bovo che conclude a porta sguarnita.

Il Bari potrebbe pareggiare al 56': Huseklepp vola verso la porta e serve sul piatto d'argento un pallone a Kopunek che conclude con poca convinzione e trova la risposta da grande campione di Sirigu che evita il gol. Le squadre si allungano a tutto vantaggio dello spettacolo, visti i continui ribaltamenti di fronte e le azioni pericolose. Una di queste potrebbe fruttare il gol del 3-1 al neo entrato Hernandez ma la sua conclusione da posizione favorevolissima si infrange sulle gambe di Andrea Masiello.

Il risultato non cambia neanche quando il Palermo potrebbe triplicare su rigore, decretato da Pinzani per atterramento di Padelli su Ilicic: Miccoli, in pieno clima derby (dopo il primo gol ha gridato Forza Lecce davanti alla telecamera) la combina grossa e tenta il "cucchiaio", trovando la risposta di Padelli che con calma serafica blocca il pallone senza muovere un passo.

A 10 minuti dalla fine Bentivoglio mette Ghezzal (entrato al posto di Donati) in condizione di trovare il gol del pareggio: splendido il taglio del centrocampista sul quale l'algerino tenta un pallonetto maldestro che si trasforma in un assist per Huseklepp che non trova la porta da posizione impossibile.

E non c'è fortuna neanche per Rivas a 3 minuti dalla fine pescato tutto solo in area piccola da un cross di Parisi: la conclusione dell'argentino di sinistro al volo si alza di molto sulla traversa.

Termina la partita con l'ennesima sconfitta di questo campionato per i biancorossi che hanno però retto tutta la partita, sfiorando più volte la possibilità di impattare il match. Domenica prossima a Bari sarà di scena il Lecce, ancora in piena lotta per la permanenza in A: i tifosi chiedono la partita della vita ai biancorossi per onorare l'ultimo e più sentito appuntamento di questa scellerata stagione.

   

Palermo-Bari 2-1: Il Tabellino

PALERMO: Sirigu, Darmian, Munoz, Bovo, Garcia (72' Carrozzieri), Acquah, Bacinovic, Nocerino, Kasami (46' Ilicic), Pinilla (46' Hernandez), Miccoli

A disposizione: Benussi, Liverani, Adelkovic, Kurtic

Allenatore: Rossi

 

BARI: Padelli, Masiello, Rossi, Belmonte, Parisi, Gazzi, Donati (68' Ghezzal), Kopunek, Bentivoglio, Romero (75' Rivas), Huseklepp (80' Grandolfo)

A disposizione: Perina, Almiron, Rinaldi, Raggi

Allenatore: Mutti

Arbitro: Pinzani di Empoli

Marcatori: 6' Bentivoglio, 38' Miccoli, 52' Bovo

Ammoniti: Munoz, Kopunek, Padelli

Android Leggi le news di SBN (e tanto altro) con il tuo smartphone Android: scarica l'app solobari cliccando sul logo! Android
   Homepage | Ultime News | Calendario | Statistiche   

Non ci sono ancora commenti per questo articolo!

Devi effettuare il login se vuoi lasciare un commento!

Effettua il login per votare!

    

Voti:

0

Media Voto:

0

Stadio Silvio Piola    (18/11/2017)

Risultato 1 - Risultato 2

48' PETRICCIONE

90' ANDERSON

97' MANIERO

Link Tabellino

Prossimo impegno: 26/11/2017 - 12:30

Precedenti

SquadraPt.V.N.P.RfRs
Logo piccolo

Bari

26

8

2

5

28

19

Logo piccolo

Parma

26

8

2

5

22

14

Logo piccolo

Frosinone

26

6

8

2

25

19

Logo piccolo

Empoli

25

7

4

5

34

27

Logo piccolo

Venezia

25

6

7

2

17

11

Logo piccolo

Palermo

25

6

7

2

19

15

Logo piccolo

Cremonese

22

5

7

3

24

18

Logo piccolo

Salernitana

22

4

10

1

25

21

Logo piccolo

Cittadella

21

6

3

6

22

18

Logo piccolo

Pescara

20

5

5

5

25

25

Logo piccolo

Carpi

20

5

5

5

13

19

Logo piccolo

Avellino

19

5

4

6

22

23

Logo piccolo

Perugia

18

5

3

7

28

26

Logo piccolo

Novara

18

5

3

7

17

18

Logo piccolo

Brescia

18

4

6

5

15

17

Logo piccolo

Foggia

18

4

6

5

26

32

Logo piccolo

Spezia

17

4

5

6

14

19

Logo piccolo

Pro Vercelli

16

4

4

7

20

24

Logo piccolo

Entella

16

3

7

5

18

22

Logo piccolo

Ternana

15

2

9

4

22

27

Logo piccolo

Cesena

14

3

5

7

23

33

Logo piccolo

Ascoli

13

3

4

8

15

27

 BARI-FOGGIA
 Mancano 35 ore e 20 minuti

Diretta Livescore

Servizio fornito da: LIVESCORE.in

Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Bari, autorizzazione n24/2009 in data 24/06/2009
Solobari.it s.n.c. P. IVA: 06200600721