• SoloBariNews.it
  • Gallery SoloBariNews.it
  • Giornale SoloBariNews.it

 Martedì 25 Aprile 2017 - 22:18

Registrati! RSS  

 BEFFA BARI A BRESCIA    Nel recupero Sodinha condanna il Bari alla sconfitta                   BUON NATALE    La redazione augura a tutti i lettori un felice Natale  
Lorenzo Sibilano: "Bari-Reggina, gara da tripla"
7 Novembre 2012 - © Riproduzione Riservata  - Marco Giorgio 
Condividi con MSN Messenger Condividi su MySpace

 

In vista della gara Bari-Reggina, SoloBariNews ha intervistato Lorenzo Sibilano, barese doc ed attualmente allenatore in seconda della squadra calabrese.

Ciao Lorenzo, grazie per aver accettato il nostro invito. Davvero difficile immaginarti da avversario, visti i tuoi trascorsi in maglia biancorossa. Tante stagioni con la maglia dei galletti, ben 89 presenze e 2 reti all’attivo. Parlaci delle tue emozioni con la maglia del Bari.
Ho esordito in serie A nel 1998 a Parma, dopo aver fatto tutta la trafila con le formazioni giovanili, con cui ho avuto la fortuna di vincere tutto. Ma il ricordo più bello è senza dubbio l’ultima partita in casa della stagione 2004-2005 sotto la guida di Carboni, un tecnico a cui devo molto. Eravamo reduci da un ripescaggio, l’anno precedente il Bari era retrocesso malamente. La rosa era stata allestita in corsa, all’inizio avevamo fatto un po’ di fatica ma poi la squadra era cresciuta ed i nostri sostenitori lo avevano apprezzato molto. A fine gara ci chiamarono sotto la curva per ringraziarci, per me è stata una rivincita e considero quello il campionato della consacrazione. Negli anni precedenti c’era stato sempre scetticismo su di me, invece giocai ben 40 partite su 42, e fui anche premiato come miglior giocatore dai tifosi: una soddisfazione doppia.

Sei giovanissimo, hai solo 34 anni. Come mai hai deciso di intraprendere così presto la carriera da allenatore?
Da buon difensore, mi è sempre piaciuto anticipare i tempi. Non è facile decidere di smettere di giocare a 32 anni. Mi è capitata un’occasione importante da prendere al volo, grazie ad una persona speciale che è stata fondamentale nella mia scelta. Quando Davide Dionigi mi ha chiesto di lavorare con lui a Taranto è stato difficile dirgli di no, non per una questione tecnica ma umana. Cercava soprattutto una persona di cui fidarsi, per cui ci siamo trovati subito in sintonia. Non ho esitato a seguirlo anche in questa nuova avventura a Reggio Calabria: integra sempre il suo lavoro con il mio, cresciamo professionalmente insieme e c’è grande stima e rispetto tra noi.

Facci conoscere meglio la Reggina: che tipo di squadra è?
È una formazione molto giovane. Non siamo partiti benissimo ma gli episodi sono stati quasi sempre sfavorevoli, sia a livello di occasioni sprecate che di scelte arbitrali discutibili. La squadra ha un grandissimo carattere, non si abbatte mai e cerca sempre di fare la partita. Siamo fiduciosi per il prosieguo del campionato, la nostra forza è il gruppo.

Che ne pensi del Bari di Torrente?
Ho visto alcune partite, è una squadra che gioca molto bene. Secondo me ha un giusto mix tra calciatori giovani ed altri più esperti, che conoscono meglio  la categoria. Stanno facendo un grande campionato, nelle ultime gare è mancata solamente un po’ di fortuna.

Un pensiero su mister Dionigi, altro ex biancorosso.
Allenatore molto preparato, motivato ed abile a gestire il gruppo. Imposta sempre la squadra per cercare di imporre il proprio gioco a prescindere dall’avversario che ha di fronte.

Il tuo pronostico per Bari-Reggina.
Non mi sbilancio. Sarà sicuramente una partita aperta a qualsiasi risultato, tra due squadre che si affronteranno senza timori reverenziali.

Domanda scontata: ti piacerebbe lavorare un giorno nel Bari?
Ovviamente sarebbe bellissimo, sono nato e cresciuto qui. Ma sappiamo quanto sia difficile essere “profeti in patria”. Penso a Sciannimanico, che ha vinto tutto a livello giovanile ed è bene ricordarlo sempre. Ha ottenuto risultati che sarà davvero difficile ripetere.

In conclusione, il tuo saluto ai tifosi del Bari.
Per me sarà, ovviamente, una giornata molto particolare da avversario. Saluto con grandissimo affetto i tifosi biancorossi. E spero che rimangano sempre vicini alla squadra, indipendentemente dai risultati.

Ringraziamo l’ufficio stampa della Reggina e Lorenzo Sibilano per la grande disponibilità.

Android Leggi le news di SBN (e tanto altro) con il tuo smartphone Android: scarica l'app solobari cliccando sul logo! Android
   Homepage | Ultime News | Calendario | Statistiche   

Non ci sono ancora commenti per questo articolo!

Devi effettuare il login se vuoi lasciare un commento!

Effettua il login per votare!

    

Voti:

1

Media Voto:

10

Stadio Arechi    (25/4/2017)

Risultato 1 - Risultato 2
Link Tabellino

Prossimo impegno: 29/4/2017 - 15:00

Precedenti

SquadraPt.V.N.P.RfRs
Logo piccolo

Spal

73

21

10

7

63

36

Logo piccolo

Verona

65

18

11

8

57

35

Logo piccolo

Frosinone

65

18

11

9

50

38

Logo piccolo

Cittadella

57

17

6

15

51

46

Logo piccolo

Perugia

56

13

17

7

47

35

Logo piccolo

Benevento (-1)

55

15

11

12

48

39

Logo piccolo

Spezia

54

14

12

12

37

34

Logo piccolo

Entella

51

12

15

11

49

44

Logo piccolo

Salernitana

51

12

15

11

39

36

Logo piccolo

Bari

51

13

12

13

37

40

Logo piccolo

Carpi

51

13

12

12

34

38

Logo piccolo

Novara

50

13

11

14

43

45

Logo piccolo

Pro Vercelli

47

10

17

11

32

40

Logo piccolo

Cesena

46

10

16

12

46

44

Logo piccolo

Avellino (-3)

45

12

12

14

36

49

Logo piccolo

Ascoli

44

9

17

12

41

46

Logo piccolo

Brescia

42

9

15

14

41

52

Logo piccolo

Trapani

41

9

14

14

40

48

Logo piccolo

Vicenza

41

9

14

15

31

45

Logo piccolo

Ternana

39

10

9

19

37

51

Logo piccolo

Latina (-2)

34

6

18

14

34

45

Logo piccolo

Pisa (-4)

33

6

19

13

22

29

 BARI-PISA
 Mancano 88 ore e 41 minuti

Diretta Livescore

Servizio fornito da: LIVESCORE.in

Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Bari, autorizzazione n°24/2009 in data 24/06/2009
Solobari.it s.n.c. P. IVA: 06200600721