• SoloBariNews.it
  • Gallery SoloBariNews.it
  • Giornale SoloBariNews.it

 Domenica 21 Ottobre 2018 - 12:27

Registrati! RSS  

 BEFFA BARI A BRESCIA    Nel recupero Sodinha condanna il Bari alla sconfitta                   BUON NATALE    La redazione augura a tutti i lettori un felice Natale  
Il Bari dei baresi ferma la Lazio
21 Ottobre 2009 - Riproduzione Riservata  - Giuseppe Balenzano 
Condividi con MSN Messenger Condividi su MySpace

Il Natale si sta avvicinando a grandi passi con le strade illuminate a festa e la gente che fa la fila a comperare gli ultimi regali. Bari è spazzata da un gelido vento di tramontana, il cielo non promette nulla di buono. Il campionato si prepara a fermarsi per il lungo ponte: è il 20 dicembre 1981. Allo Stadio della Vittoria è di scena un classico del calcio italiano: Bari-Lazio. Le due squadre provengono da una serie positiva: più importante quella biancazzurra con 3 vittorie e 3 pareggi mentre per il Bari, dopo un periodo di appannamento, un pareggio sul campo di una delle favorite a vincere il campionato – la Sampdoria – e la larghissima vittoria casalinga sulla Cavese per 5-0. I presupposti per un bello spettacolo ci sono tutti.

altEnrico Catuzzi (nella foto a fianco), il mister dei biancorossi, presenta una sola novità rispetto alla formazione di sette giorni prima: fuori Bresciani, febbricitante, e dentro Luigi De Rosa, nato a Bari, diciannovenne, definito “Maradona” quando giocava nella Primavera. Sempre più “Bari dei baresi” quindi: ben 8 giocatori della squadra (Frappampina, Armenise, G. Loseto, Caricola, Bitetto, De Rosa più i panchinari Caffaro, Del Zotti) sono nati nel capoluogo. A questi vanno aggiunti Nicassio (di Adelfia) e Corrieri (di Molfetta) in panchina. Una gran bella soddisfazione per la tifoseria.
Il mister dei laziali Ilario Castagner conferma la squadra che nel turno precedente ha pareggiato in casa contro il Pisa.

Queste le formazioni: il Bari con Fantini, Frappampina, Armenise, Bitetto, Caricola, Giovanni Loseto, Bagnato, Acerbis,  Iorio, Maio, De Rosa.
La Lazio, invece, si presenta con Pulici, Spinozzi, Chiarenza, Mastropasqua, Pighin, De Nadai, Viola, Sanguin, D'Amico, Badiani, Speggiorin.
Lo stadio presenta larghi vuoti: il Natale ed il cattivo tempo tengono lontani i tifosi. Si presentano in circa 14.000 ai cancelli. Arbitra il sig. Vitali di Bologna.

Il Bari fa subito capire che intende fare sua la partita e mette sotto la Lazio. Un gioco fatto di pressing e ripartenze in velocità mette in difficoltà i romani: il vento, nel primo tempo a favore dei baresi, complica il gioco laziale. L’eccessiva precipitazione, comunque, vanifica la gran mole di gioco dei biancorossi per cui gli errori sotto porta non si contano. L’azione più pericolosa è, comunque, della Lazio: al 33° si mette in luce Mastropasqua che, partito dalla difesa, arriva sulla trequarti dove serve Chiarenza. Gran tiro da fuori del terzino e palla fuori a fil di palo sulla sinistra di Fantini.

altLo spavento per l’occasione avuta dagli avversari scuote il Bari che aggiusta la mira cinque minuti dopo, al 38° del primo tempo, e passa in vantaggio. Sulla destra si scatena, come sempre, Carmelo Bagnato, invano inseguito dal suo marcatore Chiarenza. Cross al centro con il portiere laziale che sembra non aver problemi per respingere di pugno il pallone. Invece tenta la mossa più complicata: la presa alta, senza tener conto del vento. Ed è proprio il vento che gioca un brutto scherzo all’estremo difensore: la palla gli sfugge dalle mani finendo a Iorio (nell'immagine a fianco) che non ha nessuna difficoltà a spingere di forza in porta. 1-0 per il Bari.

Nella ripresa, con il vento a favore, ci si aspetterebbe una reazione della Lazio: ed invece la situazione non cambia. Il Bari continua a spingere (e a sbagliare davanti a Pulici), la Lazio si fa vedere in poche occasioni. In una di queste è Mastropasqua a tentare la soluzione personale: è bravo Fantini ad opporsi di piede. Sul finire della partita Castagner fa entrare Garlaschelli (all’esordio stagionale), ma il vecchio ex campione d’Italia a stento riesce a toccare il pallone.

Il fischio finale dell’arbitro Vitali sancisce la seconda vittoria consecutiva per il Bari che così ottiene il quinto punto in tre partite, con 7 gol messi a segno ed appena uno subito.

altNegli spogliatoi ovvia euforia tra i ragazzi di Catuzzi con Frappampina che reclama un rigore non fischiato per un fallo di Viola. Doppiamente festeggiato il capitano Bagnato, alla sua duecentesima partita ufficiale in carriera. Musi lunghi, invece, tra i laziali con Castagner (a fianco) che punzecchia Catuzzi addebitando la sua sconfitta più alla volontà mostrata dai baresi che al gioco espresso. Nessuna risposta da parte dell’allenatore biancorosso.

Il campionato ora si ferma per il lungo ponte Natale-Capodanno. Riprenderà il 3 gennaio con la delicata trasferta di Brescia per il Bari (i lombardi sono a forte rischio retrocessione) mentre la Lazio riceverà il Verona di Penzo e Gibellini. Catuzzi è fortemente intenzionato a proseguire la risalita intrapresa da qualche settimana: ci riuscirà?

Il futuro, come sempre, è un’altra storia.

Android Leggi le news di SBN (e tanto altro) con il tuo smartphone Android: scarica l'app solobari cliccando sul logo! Android
   Homepage | Ultime News | Calendario | Statistiche   

Non ci sono ancora commenti per questo articolo!

Devi effettuare il login se vuoi lasciare un commento!

Effettua il login per votare!

    

Voti:

0

Media Voto:

0

Stadio San Nicola    (14/10/2018)

Risultato 1 - Risultato 2
Link Tabellino

Prossimo impegno: 21/10/2018 - 14:30

Precedenti

SquadraPt.V.N.P.RfRs
Logo piccolo

Bari

13

4

1

0

13

1

Logo piccolo

Locri

10

3

1

1

11

5

Logo piccolo

Acireale (-1)

9

3

1

1

11

5

Logo piccolo

Sancataldese

9

3

0

2

9

11

Logo piccolo

Gela

8

2

2

1

9

7

Logo piccolo

Nocerina

8

2

2

1

5

3

Logo piccolo

Marsala

7

2

1

2

8

5

Logo piccolo

Palmese

7

1

4

0

2

1

Logo piccolo

Portici

7

2

1

2

8

10

Logo piccolo

Troina

7

2

1

2

5

8

Logo piccolo

Castrovillari

6

1

3

1

4

5

Logo piccolo

Turris (-2)

5

2

1

2

5

6

Logo piccolo

Cittanovese

5

1

2

2

5

8

Logo piccolo

Roccella

4

1

1

2

5

6

Logo piccolo

Igea Virtus

4

1

1

3

5

7

Logo piccolo

Messina

4

1

1

3

5

13

Logo piccolo

Rotonda

3

1

0

4

3

8

Logo piccolo

Citta' di Messina

1

0

1

3

4

8

 MARSALA-BARI
 Mancano 2 ore e 2 minuti

Diretta Livescore

Servizio fornito da: LIVESCORE.in

Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Bari, autorizzazione n24/2009 in data 24/06/2009
Solobari.it s.n.c. P. IVA: 06200600721