• SoloBariNews.it
  • Gallery SoloBariNews.it
  • Giornale SoloBariNews.it

 Venerdì 22 Settembre 2017 - 20:54

Registrati! RSS  

 BEFFA BARI A BRESCIA    Nel recupero Sodinha condanna il Bari alla sconfitta                   BUON NATALE    La redazione augura a tutti i lettori un felice Natale  
Brescia-Bari 1-3: cronaca e tabellino
11 Dicembre 2011 - © Riproduzione Riservata  - Fabio De Pascale 
Condividi con MSN Messenger Condividi su MySpace

Quest'oggi si sfidano sul prato verde del Rigamonti due squadre che, in altri tempi, avrebbero recitato un ruolo da protagoniste nel campionato cadetto. Ma in questo campionato Brescia e Bari navigano nelle acque torbide della salvezza: le rondinelle, con 19 punti, si piazzano sul quint'ultimo gradino della classifica; i biancorossi, invece, precedono i rivali di giornata di 2 punti a quota 21. A sottolineare la difficoltà delle due compagini, i freddi numeri che parlano di 7 sconfitte ciascuna già subite in stagione fino a questo momento e il ruolino peggiore in fase di realizzazione, con 16 marcature all'attivo.

Brescia e Bari, quindi, in questa 18esima giornata, sono a caccia di punti importanti per rinforzare una classifica che non permette nessuna distrazione e lo sanno bene i due tecnici Scienza e Torrente.

Parte forte il Brescia che con il brasiliano Jonathas dopo solo 4 minuti scalda i guanti di Lamanna con un gran tiro da fuori. Ma il Bari non sta a guardare e si rende pericoloso con due incursioni laterali: entrambe portano la firma di Marotta, che si insinua ottimamente prima da destra e qualche minuto dopo da sinistra, ma lo spunto non viene sfruttato a dovere dai compagni di squadra, vanificando quanto di buono fatto dall'attaccante.

Il Bari passa al 25': Caputo sfrutta un colpo di testa di Donati ed attacca lo spazio sul limite dell'area di rigore, spostato sul versante sinistro; repentino l'assist per Marotta in mezzo che controlla e batte verso la porta, trovando l'opposizione  di Arcari che respinge la conclusione in uscita bassa; arriva di gran carriera Bellomo che non ci pensa due volte e con una botta secca gonfia la rete, regalando il vantaggio ai galletti di Puglia. Ed il Bari potrebbe raddoppiare alla mezz'ora, se in una mischia furibonda in seguito ad un calcio di punizione di De Falco, Polenta fosse riuscito a battere verso la porta prima che l'arbitro Giancola fischiasse il più classico dei falli di confusione. 

Scienza capisce che non può aspettare ancora e butta nella mischia al 38' Feczesin, un attaccante, per un centrocampista, l'ungherese Adam Vass, per dare più incisività al reparto avanzato. La spinta dei lombardi aumenta negli ultimi minuti del primo tempo, grazie a diversi calci piazzati che, però, non producono nessun risultato importante.

Allo scadere del primo dei tre minuti di recupero decretati da Giancola, Borghese commette un'ingenuità e regala un penalty ai padroni di casa: Budel cerca con un lancio lungo Jonathas in area di rigore ed il gigante biancorosso, nel tentativo di anticipare di testa l'attaccante brasiliano, colpisce il pallone con il braccio, guadagnandosi anzitempo l'ingresso negli spogliatoi. Si occupa della trasformazione lo stesso Jonathas che spiazza Lamanna e porta il risultato in parità.

Al rientro dagli spogliatoi Torrente corre ai ripari: fuori Marotta, dentro Ceppitelli per riassestare la difesa in seguito all'espulsione di Borghese in occasione del rigore. Non passa neanche un minuto e Claiton si inventa una rovesciata sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Bellomo ma la risposta d'istinto di Arcari è da vero campione, negando il gol del raddoppio al brasiliano.

Cresce minuto dopo minuto la pressione del Brescia, complice la superiorità numerica che inevitabilmente lascia più spazi a disposizione delle rondinelle. L'impressione è che si assisterà ad un assalto alla porta di Lamanna fino a fine partita. Ed infatti al 10' è Paghera a chiamare al grande intervento il portiere biancorosso con una conclusione da posizione favorevolissima ma la risposta del numero 1 è impeccabile. 

Passano 7 minuti ed è Feczesin a mangiarsi il gol del sorpasso: l'attaccante stoppa un pallone proveniente dall'out di sinistra, dribbla ottimamente Ceppitelli sul posto ma sbaglia la cosa più semplice, concludendo sull'esterno della rete. Ed un minuto dopo brivido in area biancorossa, con Lamanna che fa quello che può per allontanare un pallone che danza pericolosamente davanti a lui prima che intervenga senza mezze misure un difensore.

Torrente inserisce Stoian per Caputo, lasciando il Bari senza punte di ruolo ma con la possibilità di sfruttare la velocità del rumeno nelle ripartenze. Al 25' si ristabilisce la parità numerica: Stoian prende in velocità Paghera che lo stende, guadagnandosi il secondo giallo. E qualche minuto dopo il Bari passa proprio con lo stesso Stoian: ottima percussione di Polenta che offre il pallone a Stoian che si allunga il pallone, vince il rimpallo con il difensore diretto e con una conclusione di collo pieno buca Arcari e regala il gol del sorpasso.

Alla mezz'ora si rivede in maglia biancorossa Nacho Castillo, reintegrato in settimana e subito a disposizione di Torrente, al quale tocca il compito di far respirare i compagni e far reparto da solo, bloccando sul nascere le avanzate dei difensori. Spinge il Brescia che tenta il tutto per tutto per arrivare al pareggio: è Juan Antonio prima di destro e poi di sinistro a concludere verso la porta di Lamanna, che risponde presente e devia il pallone indirizzato sul palo lungo. Ed è sempre l'argentino al 42' a tentare la conclusione a giro di sinistro, con la palla che si alza di molto sulla traversa, mentre tocca a Salamon qualche minuto più tardi prendere il tempo ai difensori biancorossi e svettare di testa, non trovando di poco la via della porta. 

È un vero e proprio assalto alla porta biancorossa: Juan Antonio serve il liberissimo Scaglia che, spostato sulla sinistra, con un diangonale cerca di sorprendere Lamanna che riesce a respingere alla men peggio. Ma come spesso accade nel calcio quando si sbaglia troppo, è il Bari a chiudere definitivamente l'incontro: il merito è tutto di Stoian che si invola verso Arcari, sfruttando un filtrate di Polenta da centrocampo, scarta Martinez e batte con un preciso piattone sinistro l'estremo difensore bresciano.

Quinta vittoria in trasferta per il Bari che arriva a quota 24 e dimostra di essere una squadra che si esprime meglio al di fuori dalle mura amiche, quando non deve impostare la partita e può agire in contropiede. Ottima la prova dei biancorossi che hanno stretto i denti in occasione dell'espulsione di Borghese e poi hanno affondato con due acuti di Stoian, bravissimo a sfruttare la mezz'ora scarsa a sua disposizione per calare una doppietta importantissima sia per il suo bottino personale che per incrementare una classifica ancora troppo povera di punti.

 

Il tabellino:

Brescia: Arcari; Zambelli, De Maio, Martinez, Mandorlini (11' st Scaglia), Paghera, Salamon, Budel, Vass (38' Feczesin), Juan Antonio, Jonathas (34' st Maccan).

A disposizione: Caroppo, Magli, Kamalu, Martina.

Allenatore: Scienza

Bari: Lamanna; Crescenzi, Claiton, Borghese, Polenta, Bellomo (30' st Castillo), Donati, De Falco, Kopunek, Marotta (1' st Ceppitelli), Caputo (20' st Stoian).

A disposizione: Koprivec, Sini, Galano, Rivas.

Allenatore: Torrente

Arbitro: Giancola di Vasto

Ammoniti: Polenta, Paghera, Claiton, Bellomo, Stoian, Donati

Espulsi: Borghese, Paghera (doppia ammonizione)

Marcatori: 26' pt Bellomo, 47' pt Jonathas rig., 28' st Stoian, 48' st Stoian

Android Leggi le news di SBN (e tanto altro) con il tuo smartphone Android: scarica l'app solobari cliccando sul logo! Android
   Homepage | Ultime News | Calendario | Statistiche   

Non ci sono ancora commenti per questo articolo!

Devi effettuare il login se vuoi lasciare un commento!

Effettua il login per votare!

    

Voti:

0

Media Voto:

0

Stadio San Nicola    (19/9/2017)

Risultato 1 - Risultato 2

72' IMPROTA

Link Tabellino

Prossimo impegno: 23/9/2017 - 15:00

Precedenti

SquadraPt.V.N.P.RfRs
Logo piccolo

Frosinone

13

4

1

0

11

6

Logo piccolo

Empoli

11

3

2

0

12

7

Logo piccolo

Perugia

10

3

1

1

13

5

Logo piccolo

Carpi

10

3

1

1

5

4

Logo piccolo

Palermo

9

2

3

0

7

4

Logo piccolo

Cittadella

7

2

1

2

9

6

Logo piccolo

Cremonese

7

2

1

2

8

5

Logo piccolo

Venezia

7

1

4

0

3

1

Logo piccolo

Avellino

7

2

1

2

10

9

Logo piccolo

Spezia

7

2

1

2

3

4

Logo piccolo

Pescara

6

1

3

1

14

12

Logo piccolo

Bari

6

2

0

3

8

8

Logo piccolo

Novara

6

2

0

3

3

4

Logo piccolo

Parma

6

2

0

3

3

6

Logo piccolo

Brescia

5

1

2

1

2

2

Logo piccolo

Ternana

5

1

2

1

6

7

Logo piccolo

Entella

5

1

2

2

8

11

Logo piccolo

Foggia

5

1

2

2

7

13

Logo piccolo

Salernitana

4

0

4

1

6

7

Logo piccolo

Cesena

4

1

1

3

3

9

Logo piccolo

Ascoli

3

1

0

4

4

9

Logo piccolo

Pro Vercelli

2

0

2

3

2

8

 BARI-TERNANA
 Mancano 18 ore e 5 minuti

Diretta Livescore

Servizio fornito da: LIVESCORE.in

Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Bari, autorizzazione n°24/2009 in data 24/06/2009
Solobari.it s.n.c. P. IVA: 06200600721